I nostri progetti

L’ULTIMO VIAGGIO DI FRANCESCO FERDINANDO

RILETTO CENT’ANNI DOPO, ITINERARI

Prendendo a pretesto il percorso seguito cent’anni fa, dopo l’attentato di Sarajevo, dalle salme di Francesco Ferdinando d’Asburgo e della moglie Sofia, prima di arrivare alla loro ultima dimora, ad Artstetten, i componenti del Gruppo di lavoro previsto nell’ambito del progetto “Grande Guerra, l’anno fatale. Giovani a confronto sui giornali dell’estate 1914” hanno immaginato dieci itinerari. Questi itinerari attraversano luoghi allora tutti compresi all’interno dell’Impero austro-ungarico ed oggi suddivisi in varie entità statuali, a seguito delle vicissitudini politiche e delle tragedie che in quest’ultimo secolo li hanno contrassegnati. Ogni itinerario è illustrato con i disegni di Laura Bologna, che ha anche realizzato le mappe generali.

Francesco Zardini parte da Sarajevo, ed in particolare da quell’edificio in stile pseudo moresco che sotto il dominio austro-ungarico era il municipio, l’ultimo posto visitato in città dalla coppia imperiale prima di venir assassinata, e che oggi ospita la Biblioteca Nazionale. Il suo itinerario prosegue lungo la Neretva fino al mare, da dove prende le mosse l’itinerario successivo di Matteo Macchioro che, sulla scia della cacciatorpediniera Viribus Unitis, risale l’Adriatico passando davanti alle isole della Dalmazia e alle località costiere dell’Istria fino a Trieste.

A Trieste, Matteo Giurco traccia un affresco dell’odierna piazza Unità (allora piazza Grande) con il Municipio, da dove si mise in moto, il 2 luglio 1914, il solenne corteo funebre che attraversò la città. Nancy Reis segue il corteo in piazza della Borsa (con il Tergesteo), Silvia D’Arrigo lungo corso Italia (allora il Corso), nei cui pressi un secolo fa sorgeva il ghetto ebraico, e lungo via Dante (già via Sant’Antonio) fino a piazza Sant’Antonio.

L’itinerario successivo, scritto da Luca Tarable, ci porta lungo via XXX Ottobre in piazza Oberdan e in piazza Dalmazia, completamente diverse oggi, non solo nella toponomastica, dalla via e piazza della Caserma esistenti ad inizi Novecento, quand’erano dominate dalla Caserma Grande, mentre Eva Vuch conclude il percorso cittadino con la descrizione della zona intorno alla Stazione Centrale (allora Meridionale) e al Porto Vecchio.

Proprio dalla Stazione Centrale di Trieste comincia un altro itinerario di Silvia D’Arrigo, che si sviluppa poi lungo il tragitto della Ferrovia meridionale fino a Vienna, dove interviene Roberto Crosilla con la Cripta dei Cappuccini. Ultimo è l’itinerario di Benedetta Moro: da Vienna si prosegue in direzione di Pochlarn e del Danubio, prima di raggiungere il castello di Artstetten.

Puoi scaricare QUI le mappe generali

 

ITINERARIO N. 1
Sarajevo e la Neretva

____________________________________________________

di FRANCESCO ZARDINI

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin001

ITINERARIO N. 2
Risalendo l’Adriatico

____________________________________________________

di MATTEO MACCHIORO

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin002

ITINERARIO N. 3
Trieste, piazza Unità

____________________________________________________

di MATTEO GIURCO

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin003

ITINERARIO N. 4
Trieste, piazza della Borsa

____________________________________________________

di NANCY REIS

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin004

ITINERARIO N. 5
Trieste, corso Italia

____________________________________________________

di SILVIA D’ARRIGO

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin005

ITINERARIO N. 6
Trieste, piazza Oberdan

____________________________________________________

di LUCA TARABLE

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin006

ITINERARIO N. 7
Trieste, zona della Stazione

____________________________________________________

di EVA VUCH

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin007

ITINERARIO N. 8
Ferrovia Meridionale

____________________________________________________

di SILVIA D’ARRIGO

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin008

ITINERARIO N. 9
Vienna

____________________________________________________

di ROBERTO CROSILLA

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin009

ITINERARIO N. 10
Artstetten

____________________________________________________

di BENEDETTA MORO

 

(TESTO IN FASE DI PREPARAZIONE)

 

itin010