Grande Guerra, l’anno fatale
Giovani a confronto sui giornali dell’estate 1914

Progetto promosso in occasione del Centenario dello scoppio del primo conflitto mondiale

Trieste – Monfalcone
Colonia – Graz – Buie d’Istria

In occasione del Centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, “Radici&Futuro”, in partenariato con l’I.S.I.S. “Giosuè Carducci-Dante Alighieri” di Trieste, il Liceo linguistico europeo “Italo Svevo” di Colonia, il Comitato Trieste Contemporanea, la Società Dante Alighieri-Comitato di Gorizia, l’Associazione Frau Erzeg di Trieste, ha promosso il progetto didattico-formativo

GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE
Giovani a confronto sui giornali dell’estate 1914

incentrato su un periodo storico di portata eccezionale: l’estate del 1914, durante la quale il mondo precipita verso la guerra.

Sono i giorni delle “illusioni folli”, come scrisse Elody Oblath Stuparich. Nell’arco di un mese, infatti, tra il 28 giugno e il 28 luglio, accadono due eventi destinati a segnare le sorti dell’umanità, l’uccisione a Sarajevo dell’erede al trono d’Asburgo Francesco Ferdinando e l’inizio di quel conflitto che solo successivamente, per le sue dimensioni, sarà chiamato Prima Guerra Mondiale e che l’Italia avrebbe cominciato a conoscere solo nell’anno successivo.

Alcuni fatti di cronaca, ormai entrati nella storia, portano in quei frangenti anche le località dell’allora Litorale austriaco all’attenzione generale.

Il 2 luglio, un solenne corteo funebre con le salme di Francesco Ferdinando e della moglie Sofia, dirette a Vienna, attraversa Trieste, dalle Rive fino alla Stazione Meridionale (oggi Centrale), la stessa da cui l’11 agosto partono per il fronte orientale, in Galizia, i soldati del 97° Reggimento, inquadrati nelle file dell’esercito austro-ungarico.

I giornali dell’epoca, sia quelli che uscivano nelle zone dell’allora Litorale austriaco, che quelli pubblicati in Italia e in altri Paesi europei, raccontano gli avvenimenti.

Il progetto ha proposto ai giovani di rivivere atmosfere, sensazioni ed illusioni di quel periodo attraverso l’immediatezza della cronache e di riflettere su quello che sarebbe poi avvenuto, con l’intento di metterli in guardia sui segnali di guerra.

Sviluppo del progetto

Il gruppo di lavoro dei giovani

Frammenti di storia, articoli

L'ultimo viaggio di Francesco Ferdinando, itinerari

Le scuole

Incontri romani

I lavori degli studenti

SVILUPPO DEL PROGETTO

Il progetto “GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE. GIOVANI A CONFRONTO SUI GIORNALI DELL’ESTATE 1914” è stato realizzato tra gli ultimi mesi del 2014 e la fine del 2015.

Dopo un preambolo, l’11 ottobre 2014, con la costituzione del nuovo Gruppo di lavoro dei giovani, il progetto ha preso avvio formale il 2 dicembre 2014, in occasione della manifestazione “Generazione 2.0 e Grande Guerra”, svoltasi a Trieste. Nel frattempo, ai giovani si sono affiancate le scuole, rimaste impegnate nel corso dell’anno scolastico 2014-2015. La chiusura dell’iniziativa è avvenuta a Duino (Trieste) il 17 novembre 2015, nel corso della manifestazione “Cent’anni dopo, ricordando con i giovani la Grande Guerra”.

Il logo è stato realizzato da Laura Bologna del Gruppo di lavoro dei giovani.

Annofatale_logo

Puoi scaricare QUI il progetto completo

Con la manifestazione

“GENERAZIONE 2.0 E GRANDE GUERRA”

tenutasi a Trieste il 2 dicembre 2014 nell’Aula Magna del Dipartimento di studi umanistici dell’Università, in Androna Baciocchi 4, ha preso avvio ufficiale il progetto “GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE. GIOVANI A CONFRONTO SUI GIORNALI DELL’ESTATE 1914”.

La manifestazione era suddivisa in due sessioni: la prima, per la quale si rimanda ad altra parte del sito, era dedicata alla chiusura del progetto precedente “COMUNICARE AI GIOVANI LA GRANDE GUERRA”.

Nella seconda sessione (cui fanno riferimento le foto presenti in questa parte del sito) alcuni docenti universitari hanno introdotto, con i loro interventi, i temi che sono stati posti al centro di questo nuovo progetto. Paolo Rumiz ha poi presentato il suo ultimo libro “Come cavalli che dormono in piedi”, proposto in lettura alle scuole.

Puoi scaricare QUI il programma completo della manifestazione

Annofatale_logo

Il progetto “GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE. GIOVANI A CONFRONTO SUI GIORNALI DELL’ESTATE 1914” si è concluso con la manifestazione

“CENT’ANNI DOPO,
RICORDANDO CON I GIOVANI
LA GRANDE GUERRA”

svoltasi il 17 novembre 2015 a Duino (Trieste), nell’Auditorium del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, in via Trieste 29.

Alla manifestazione hanno fatto seguito l’inaugurazione della mostra “Suggestioni triestine a cent’anni dall’ultimo viaggio di Francesco Ferdinando” e, il 20 novembre, l’escursione finale “Rommel e la resistenza italiana sul Tagliamento dopo Caporetto”, che ha toccato Ragogna e Pinzano al Tagliamento, nonché il Museo multimediale della Grande Guerra e il Sacrario di Redipuglia.

Puoi scaricare QUI il programma ed alcuni interventi
e QUI la rassegna stampa

IL GRUPPO DI LAVORO DEI GIOVANI

Sono undici i componenti del nuovo Gruppo di lavoro dei giovani, costituitosi l’11 ottobre 2014 nell’ambito del progetto “GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE. GIOVANI A CONFRONTO SUI GIORNALI DELL’ESTATE 1914”.

In buona parte, a confermare la loro collaborazione sono stati gli stessi ragazzi che avevano partecipato nel periodo 2013-14 al precedente progetto di “Radici&Futuro”, con qualche avvicendamento ed alcune new entry. Quasi tutti i ragazzi sono studenti o neolaureati delle Università di Trieste e di Udine.

Il Gruppo ha partecipato ad alcuni momenti di formazione, con le visite:

  • il 7 febbraio 2015, alla mostra “…nel pensare alla pace dei altri anni mi si straccia il cuore” presso l’Archivio di Stato di Trieste
  • l’8 febbraio 2015 al Museo della guerra per la pace Diego de Henriquez di Trieste

Puoi scaricare QUI l’elenco completo dei giovani e una presentazione della mostra all’Archivio di Stato

SUGGESTIONI TRIESTINE

a cent’anni dall’ultimo viaggio di Francesco Ferdinando

è il titolo del fumetto che due giovani del Gruppo di lavoro, Laura Bologna e Francesco Zardini, hanno realizzato in collaborazione con l’Accademia di fumetto di Trieste.

L’opera è una sorta di rivisitazione, con gli occhi di un ragazzo d’oggi, del percorso compiuto un secolo fa dal corteo funebre di Francesco Ferdinando per le vie di Trieste.
Un’altra componente del Gruppo di lavoro, Silvia D’Arrigo, ha tradotto il testo in inglese con il titolo

EVOCATIVE TRIESTE

a hundred years after the last journey of Franz Ferdinand

Il fumetto, corredato da altri disegni, testi e fotografie, è stato quindi reso oggetto dell’omonima mostra itinerante, allestita in anteprima dal 17 novembre al 13 dicembre 2015 al Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino. Tappe successive della mostra sono state: il Liceo scientifico statale “Guglielmo Oberdan” di Trieste (dall’11 febbraio al 12 marzo 2016) e il Liceo classico linguistico statale “Francesco Petrarca” di Trieste (dall’1 aprile all’1 maggio 2016).

LE SCUOLE

Annofatale_logo

Otto istituti scolastici sono stati coinvolti, nel corso dell’anno scolastico 2014-15, nel progetto “GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE. GIOVANI A CONFRONTO SUI GIORNALI DELL’ESTATE 1914”.

Cinque sono scuole medie superiori del Friuli Venezia Giulia: tre di Trieste, una di Duino ed una di Monfalcone, in provincia di Gorizia.

Tre le scuole italiane all’estero (o estere con l’insegnamento dell’italiano): una ciascuna di Germania, Austria e Croazia.

A margine del progetto, sono stati interessati all’iniziativa anche liceali tedeschi, olandesi e cechi presenti in Friuli Venezia Giulia perché partecipanti ad un progetto di partenariato multilaterale Comenius.

Complessivamente sono stati impegnati oltre 200 studenti e una ventina di docenti.

Puoi scaricare QUI l’elenco degli studenti e dei docenti coinvolti

giornatadistudio

TRIESTE, giovani e meno giovani nell’Aula Magna del Liceo Dante

A Trieste, nell’Aula Magna del Liceo Dante, si è tenuta il 22 aprile 2015 la giornata di studio dedicata agli eventi dell’estate 1914, durante la quale i giovani del Gruppo di lavoro e le scuole hanno esposto i risultati del loro impegno.

Nel pomeriggio, poi, i ragazzi hanno visitato la redazione del quotidiano locale Il Piccolo, accolti dal vicedirettore Alberto Bollis.

Puoi scaricare QUI il programma
e QUI la rassegna stampa

REDIPUGLIA, giovani d’Europa insieme ai piedi del Sacrario

REDIPUGLIA, giovani d’Europa insieme ai piedi del Sacrario

Giovani del Gruppo di lavoro e studenti delle scuole aderenti al progetto hanno effettuato congiuntamente, il 23 aprile 2015, un’escursione sui luoghi della Grande Guerra situati in Friuli Venezia Giulia e nella vicina Slovenia, toccando Redipuglia, Cividale del Friuli, Caporetto e Gorizia.

Alcuni dei giovani hanno fatto da guide volontarie agli studenti nella visita ai vari siti.

Insieme a loro, hanno partecipato all’escursione anche una quarantina di studenti tedeschi, olandesi e cechi coinvolti in un progetto di partenariato multilaterale Comenius sul tema “Nie wieder! Gegen Diktatur, Krieg und Gewalt” (Mai più! Contro dittatura, guerra e violenza).

Puoi scaricare QUI il programma dell’escursione

INCONTRI ROMANI

ROMA, Palazzo di Montecitorio, la vicepresidente della Camera dei deputati, Marina Sereni, con i giovani di Trieste, Gorizia, Colonia,Graz e Buie

ROMA, i giovani di Trieste, Gorizia, Colonia, Graz e Buie a Montecitorio

Momento culminante del progetto “GRANDE GUERRA, L’ANNO FATALE. GIOVANI A CONFRONTO SUI GIORNALI DELL’ESTATE 1914” è stato l’incontro a Roma, durante una visita al Palazzo di Montecitorio, con la vicepresidente della Camera dei deputati, Marina Sereni.

L’alta rappresentante del Parlamento italiano ha ricevuto i ragazzi di Trieste, Gorizia, Colonia, Graz e Buie, insieme con i loro docenti ed accompagnatori, nella prestigiosa Sala Aldo Moro il 25 maggio 2015, proprio nei giorni in cui, esattamente un secolo prima, il Parlamento prendeva la decisione dell’ingresso in guerra dell’Italia.

A Roma sono state anche effettuate visite al Museo Centrale del Risorgimento, all’Altare della Patria e alle mostre previste nell’ambito dell’iniziativa “La grande illusione. Testimonianze di guerra tra opere, testi e figure del presente”.

Puoi scaricare QUI il programma di Roma e l’elenco dei partecipanti

I LAVORI DEGLI STUDENTI

Annofatale_logo

I.S.I.S. “Giosuè Carducci-Dante Alighieri”
di Trieste

classi IV M del Liceo musicale, III A del Liceo classico
e V β del Liceo linguistico
_____________________________________

Anno scolastico 2014-15

Puoi scaricare QUI il video della IV M
e QUI l’elaborato di III A e V β

Annofatale_logo

Liceo classico linguistico “Francesco Petrarca”
di Trieste

classe IV G
_____________________________________

Anno scolastico 2014-15

Puoi scaricare QUI l’elaborato

vincitore del concorso USR FVG-AICA

“Apprendimento e competenze digitali” 2015

(sezione docenti 2° ciclo)

Annofatale_logo

I.S.I.S. “Michelangelo Buonarroti”
di Monfalcone (Gorizia)

classi III ALL e III BLL
_____________________________________

Anno scolastico 2014-15

Puoi scaricare QUI l’elaborato della classe III ALL
e QUI l’elaborato della III BLL

Annofatale_logo

Liceo linguistico europeo “Italo Svevo”
di Colonia, GERMANIA

classe V
_____________________________________

Anno scolastico 2014-15

Puoi scaricare QUI l’elaborato

Annofatale_logo

Bundesgymnasium und Bundesrealgymnasium
Kirchengasse di Graz, AUSTRIA

classi VI A, VI B e VI D
_____________________________________

Anno scolastico 2014-15

Puoi scaricare QUI l’elaborato

Annofatale_logo

Scuola media superiore italiana
“Leonardo da Vinci” di Buie, CROAZIA

classi II perito informatico
e III perito elettro-informatico
_____________________________________

Anno scolastico 2014-15

Puoi scaricare QUI l’elaborato